Come scegliere una stampante portatile? Requisiti, prezzi, prodotti

Come scegliere una buona stampante portatile? Molti di voi si chiedono come acquistare una stampante portatile con il miglior rapporto qualità-prezzo e in questa guida daremo tutte le indicazioni utili.

Risoluzione e formato di una stampante portatile

Prima di essere portatile, il dispositivo è soprattutto una stampante. E, come tutte le stampanti, la qualità dipende molto dalla risoluzione. Quindi questo è il primo punto di cui parleremo in questa guida all’acquisto delle migliori stampanti portatili. La qualità della stampa dipende in gran parte dalla risoluzione della periferica. Più è alta, più nitide saranno le stampe.

Se prevedi di usare la tua stampante portatile per scattare foto di vacanze o importanti documenti aziendali, dovrai investire in una macchina ad alta risoluzione. Il prezzo sale in proporzione alla qualità. Per avere una buona risoluzione, la stampante deve essere dotata di tecnologia più avanzata per essere in grado di fornire un lavoro ottimale.

I modelli più semplici, che sono adatti soprattutto per domestico, sono più convenienti.

Se possibile e nei limiti del budget, scegli una stampante in grado di fornire un lavoro di qualità, anche per uso non professionale. Ti pentirai amaramente per aver comprato una macchina economica, ma le cui stampe alla fine saranno illeggibili e i colori scialbi. Se chiedi al venditore del negozio indicazioni per acquistare una nuova stampante portatile, ti citerà il formato.

Non dimentichiamo che stiamo parlando di macchine portatili destinate all’uso mobile, vale a dire che sono state create per essere trasportate a piacimento ovunque tu vada. Spesso accade che, per una riunione di lavoro o semplicemente durante le vacanze, sia necessario stampare immediatamente determinati documenti o foto.

Le dimensioni svolgono un ruolo molto importante. Quindi preferibilmente, per facilitarne il trasporto, scegli una stampante che sia compatta e leggera.

Stampante portatile con scanner

La stampante portatile deve essere pratica, maneggevole, facile da usare e veloce. Non bisogna perdere troppo tempo a leggere infinite istruzioni per padroneggiarla. La presenza di un ingresso USB e uno per schede di memoria rende lo strumento più interessante, perché sarai in grado di stampare documenti da varie fonti.

La connessione wireless è importante, perché ti consentirà di stampare file dal tuo smartphone o dal tablet senza richiedere alcuna connessione. Alcuni modelli molto avanzati hanno persino una funzione scanner. Ovviamente conosciamo tutti il classico scanner, che era già una rivoluzione quando è arrivato nelle case di tutti ormai diversi anni fa.

Oggi la tecnologia è stata ulteriormente perfezionata per soddisfare le esigenze di chi lavora in movimento.

Con la digitalizzazione, abbiamo più bisogno di scansionare un documento che di stamparlo. Lo scanner portatile svolge quindi il suo ruolo essendo compatto ed efficiente. Uno scanner ha testine di lettura che scansionano i documenti, li attraversano e scompongono le linee punto per punto per creare i cosiddetti pixel.

I sensori dello scanner recuperano così i pixel e analizzano il colore di ciascuno di essi per digitalizzare l’immagine. Il principio dello scanner portatile è che si tratta del documento che scorre oltre i sensori e non il contrario come uno scanner convenzionale. Ha uno slot su un lato per l’immissione dei fogli e uno slot sull’altro lato per l’uscita.

Per essere scansionata, è necessario inserire la pagina e ci vorranno solo pochi secondi per fare tutta l’operazione.

Stampanti portatili per foto

Con lo scanner manuale farai scorrere lo scanner da solo sul documento, proprio come uno scanner domestico, tranne per il fatto che stai facendo il lavoro tu invece della macchina. Il documento non passa attraverso lo scanner, viene letto direttamente dai sensori e scansionato.

Un’altra differenza tra lo scanner manuale e quello automatico è che lo scanner automatico condividerà l’immagine direttamente su un computer, un tablet o uno smartphone. Lo scanner manuale salverà l’immagine su un supporto di memoria micro SD, che può essere recuperato inserendo la scheda di memoria in un dispositivo compatibile.

Le stampanti fotografiche portatili ti consentono di scattare le tue foto preferite ovunque.

La qualità delle stampe ottenute dipende dalla tecnologia utilizzata. Ogni prodotto ha i suoi vantaggi e svantaggi, alcuni dei quali sono inerenti alla tecnologia. Il fascino innegabile delle fotocamere Instax, si contrappone alla precisione dei modelli che funzionano per sublimazione termica e che offrono foto più fedeli a quelle originali.

Le stampanti con tecnologia Zink spesso fanno affidamento su un formato progettato per la mobilità a un prezzo inferiore. Alla fine, è l’uso che vuoi fare delle tue stampe che determinerà in gran parte la scelta della stampante portatile, e diversi punti chiave devono essere controllati in modo da non fare errori.

Dimensioni, peso e costo

Esistono diverse funzionalità che ti permettono di distinguere tra i vari modelli di stampanti portatili. Prendere in considerazione le dimensioni della stampante è un punto fondamentale che consente di trovare il modello ideale. Trattandosi di una macchina portatile, il suo utilizzo dovrà essere mobile.

Ciò significa che potrai trasportarla facilmente da un luogo all’altro e dovrà seguirti ovunque tu vada. La dimensione e il peso non devono essere scelti a caso. Mediamente le dimensioni dei modelli sono di 16 x 27 x 38 cm e il peso di 200 grammi. Le altre caratteristiche dipendono dalle tue esigenze e dalle tue attività.

Se stai cercando una stampante in grado di stampare documenti in formato A4 oppure ti basta che faccia foto 10 x 15 cm la faccenda cambia, perché il prezzo è molto diverso.

Le più care hanno anche funzione di scanner, come abbiamo accennato in precedenza. Le migliori stampanti ti consentono di stampare testi, fatture, biglietti ovunque, in ufficio, in viaggio con un cliente o anche in auto. La ricarica può essere effettuata tramite la presa di rete o tramite USB, quindi puoi utilizzare qualsiasi dispositivo con questa porta per alimentare la stampante.

È inoltre possibile acquistare un adattatore USB per auto per caricarla dal proprio veicolo. È importante anche la connettività wireless Wi-Fi Direct per consentire di stampare liberamente tutti i tipi di documenti in viaggio da ogni device. Questa tecnologia può essere usata con Google Cloud Print, Email Print, iPrint, Apple AirPrint o Epson Connect.

I prezzi medi di una stampante portatile oggi variano da 70 a 340 euro.

Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma l’informatica è quello che preferisco perché lo conosco sin dalla nascita dei PC negli anni ’80. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e nuove tecnologie e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Back to top
Apri Menu
stampantelasermigliore.it